Luca Annuiti

il mio Blog personale su Virtualizzazione, SharePoint, Programmazione e ...

Indicizzare il contenuto di file PDF in SharePoint Foundation 2010

Il contenuto di file PDF non viene indicizzato da SharePoint; è possibile aggiungere tale funzionalità con pochi forzi e qualche piccola operazione manuale.

Ecco i passaggi da seguire :

  1. Installare il PDF iFilter 9.0 (versione a 64 bit) disponibile a questo link : 
    http://www.adobe.com/support/downloads/detail.jsp?ftpID=4025
  2. Scaricare il file immagine dell'icona PDF in formato 16x16 pixel da http://www.adobe.com/misc/linking.html e salvarla in C:\Program Files\Common Files\Microsoft Shared\Web Server Extensions\14\TEMPLATE\IMAGES\;
  3. aggiungere il riferimento alla nuova icona nel file docIcom.xml che si trova in C:\Program Files\Common Files\Microsoft Shared\Web Server Extensions\14\TEMPLATE\XML inserendo la riga:
    <Mapping Key="pdf" Value="miaicona.ext" /> avendo cura di cambiare il nome miaicona.ext con l'effettivo nome del file salvato nel passaggio precedente
  4. Creare sul server SharePoint un file VBS nominandolo AddExtension.vbs con il seguente contenuto:

    Sub Usage

        WScript.Echo "Usage:    AddExtension.vbs extension"

        WScript.Echo

    end Sub

     

    Sub Main

        if WScript.Arguments.Count < 1 then

                    Usage

                    wscript.Quit(1)

       end if

        dim extension

        extension = wscript.arguments(0)

        Set gadmin = WScript.CreateObject("SPSearch4.GatherMgr.1", "")

        For Each application in gadmin.GatherApplications

            For Each project in application.GatherProjects

                        project.Gather.Extensions.Add(extension)

                    Next

        Next

    End Sub

    call Main

  5. Lanciare il file VBS dal prompt dei comandi :
    WScript AddExtension.vbs pdf
  6. Modificare il Registro di Sistema per associare il PDF iFilter:
    trovare la chiave "HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Shared Tools\Web Server Extensions\14.0\Search\Setup\ContentIndexCommon\Filters\Extension\" ,
    cliccare col tasto destro e selezionare Nuovo->Chiave inserendo ".pdf" come nome ,
    cliccare col tasto destro, nella sezione di destra, sulla voce Predefinito della chiave appena creata e selezionare Modifica ,
    aggiungere il valore "{E8978DA6-047F-4E3D-9C78-CDBE46041603}"
  7. Riavviare il servizio SharePoint Foundation Search V4 
  8. Eseguire una reindicizzazione completa tramite il seguente comando :
    stsadm -o spsearch -action fullcrawlstart 

Aggiungere colonne personalizzate (meta dati) alle cartelle di SharePoint Foundation

In SharePoint foundation non è possibile modificare il Tipo di contenuto predefinito "Cartella" per poterci aggiungere delle colonne personalizzate in quanto lo stesso risulta bloccato.

Il modo migliore per "aggirare" questa limitazione è quello di creare un tipo di contenuto personalizzato basato sul tipo "Cartella", al quale potremo poi aggiungere tutte le colonne personalizzate che ci servono.

Ecco come fare :

Prosegue...

Utilizzare il servizio SMTP di IIS per la posta in uscita con SharePoint 2010

SharePoint 2010 ha bisogno di appoggiarsi ad un server SMTP per l'invio delle posta (avvisi, ecc.).

La configurazione di tale impostazione prevede la possibilità di inserire solo l'indirizzo del server SMTP e di specificare gli indirizzi del mittente e per le risposte; non è quindi possibile appoggiarsi direttamente ad un server SMTP che richiede l'autenticazione ( ad esempio quello del proprio provider ), quindi l'autorizzazione all'invio deve essere abilitata direttamente sul server SMTP a cui ci si vuole appoggiare.
Siccome non sempre questa politica è attuabile, sfruttando il servizio SMTP di IIS è possibile effettuale l'inoltro della posta a server SMTP specificando le nostre credenziali di accesso.

Quindi il percorso dei messaggi sarà : SharePoint -> Server SMTP IIS -> Server SMTP provider.

Ecco come configurare la nostra farm :

Prosegue...

SharePoint 2010 : Backup e Restore con PowerShell da un server all'altro (oppure tra raccolte siti differenti)

Quando sviluppiamo un sito SharePoint su un server che non è quello di produzione, al termine dello sviluppo si presenta la necessità di "spostare" il sito nella sua "destinazione finale".

Il modo raccomandato da Microsoft per tale operazione è quello di eseguire una procedura di Backup & Restore tramite PowerShell , in quanto le opzioni di "Backup/Restore" presenti nell'Amministrazione Centrale di Sharepoint sono pensare per operazioni all'interno dello stesso server/site collection.

Ecco come fare :

Prosegue...

Abilitare l'accesso Anonimo su Sharepoint 2010

Ecco come abilitare l'Accesso Anonimo nei nostri siti Sharepoint:

  1. avviata l'Amministrazione Centrale di Sharepoint 2010, selezionare Gestisci applicazioni Web, scegliere nell'elenco che appare la nostra applicazione e cliccare nel ribbon la voce Provider di autenticazione; nelle finestre di dialogo che si apriranno, selezionare Predefinita, successivamente flaggare la voce Consenti accesso anonimo e premere sul bottone Salva (queste le voci per l'intefaccia in Inglese : Central Administration –> Manage Web Applications –> Selezionare la web application –> Authentication Providers –> click su Default -> flaggare Enable anonymous access -> Save). 


  2. andiamo ora a scegliere quale tipo di accesso anonimo vogliamo attivare sulla nostra Web application, selezionando Azioni sito -> Impostazioni sito -> Autorizzazioni sito -> cliccare su Accesso anonimo e scegliere una delle opzioni proposte (queste le voci per l'interfaccia in Inglese : Site Actions -> Site Settings -> Site Permissions –> cliccare su Anonymous Access e scegliere una delle opzioni proposte)