Luca Annuiti

il mio Blog personale su Virtualizzazione, SharePoint, Programmazione e ...

VMware ESXi Configuration File Encoding Error

Potrebbe accadere di ricevere un errore durante il tentativo di avviare una macchina virtuale dal client vSphere su ESXi 4.0 dopo un'operazione di conversione con VMware Converter.

  1. Nel client vSphere, selezionare il server ESXi (non la VM) e fare clic sulla scheda 'Configuraton' sulla destra.
  2. Selezionare la voce 'Storage' sulla sinistra nel box 'Hardware'.
  3. Fare clic col tasto destro nel riquadro di destra sul datastore che contiene la VM e selezionare 'Browse Datastore'.
  4. Fare doppio clic sulla cartella della VM interessata, selezionare il file con estensione '.vmx' col tasto destro e salvarlo sul vostro computer selezionando la voce 'Download'.
  5. Aprire questo file con un editor di testo preferito avanzata che supporti file di testo Linux. (Linux e Windows utilizzare i caratteri newline differenti) Trovare la linea incriminata facendo riferimento al messaggio di errore che viene visualizzato durante il tentativo di avvio dela VM, eliminarla ( dovrebbe essere qualcosa di simile :. Encoding = "windows-1252" ) e salvare il file.
  6. Torna alla finestra 'Browser Datastore', fare clic sul pulsante 'Upload File ...' e caricare il file precedentemente modificato; a questo punto la macchina virtuale dovrebbe avviarsi correttamente.

Abilitare SSH su ESXi (v. 3.5 e 4)

Accedere alla console del server ESXi

Premere per attivare il prompt (attenzione: non è ancora visibile nessun cursore);
digitare “unsupported” e premere

Modificare il file “/etc/inetd.conf” usando l’editor “vi” : “vi /etc/inetd.conf” ; cercare la linea che inizia con “#ssh stream” e rimuovere il carattere “#” (usando il tasto “x”); salvare il file premendo “:x(senza le virgolette); per uscire dall’editor senza salvare le modifiche, usare la combinazione “:q!”

Assicurarsi che tutte le macchine virtuali siano stoppare e riavviare il server ESXi con il comando “reboot